Frequently Asked Questions - Italian

D1. Puo’ un Giudice di Pace fare le funzioni del Notaio Pubblico?
R1. No. La formazione professionale e l’esperienza di un Notaio e’ quella di un esperto avvocato, capace di dare opinioni su questioni legali. I Giudici di Pace non sono in grado di dare tali opinioni.
D2. Puo’ una persona chiunque diventare Notaio?
R2. No. In Victoria, solo avvocati esperti che hanno superato un corso di studi per una seconda laurea hanno i requisiti per la nomina di notai.
D3.  Perche’ devo visitare un Notaio e poi andare al Dipartamento degli Affari Esteri e Commercio per validare i documenti da inviare all’estero?
R3.  La maggior parte dei paesi seguono la procedura stabilita nel 1961 della Convenzione dell’Aia che abolisce l’esigenza di legalizzare i documenti pubblici esteri (spesso definita l’Apostille della Convenzione dell’Aia). La procedura e’ la seguente:
1. Si firma e completa il documento alla presenza di un Notaio.
2. Si porta il documento al Dipartimento degli Affari Esteri e Commercio per apporre un’Apostille e si paga una tassa, al presente di $60 per un unico foglio.
3. Si invia il documento completo al Paese di destinazione.
D4. Che cos’e’ l’Apostille?

R4.“Apostille” e’ una parola francese che significa “postilla”. La Francia e’ stato un paese promotore dell’Apostille della Convenzione dell’Aia (vedi D.3 sopra) e pertanto e’ stata adottata la sua terminologia.

L’Apostille viene posta da una determinata autorita’ di un paese che ha aderito alla Convenzione, o con un timbro, verificato da una persona autorizzata e sigillata con un sigillo ufficiale o attaccandovi un certificato separato.

L’Apostille certifica che il Notaio o l’autorita’ Governativa che ha rilasciato il documento e’ effettivamente autorizzato a far cio’. Non ha nessuna di per se relazione al contenuto del documento e da sola, non conferisce una qualsiasi validita’ ad esso.

D5.  Si Deve pagare il Notaio per i suoi servizi?

R5.Si. I Notai sono avvocati molto specializzati e sono autorizzati a far pagare una parcella professionale per le loro prestazioni.

I servizi tipici provvedutiti dai Notai includono:

1. Esaminare, o leggere i documenti presentati per accertare che sono conformi agli scopi ammessi della legge.

2. Esaminare i documenti presentati della persona che richiede i servizi notarili (spesso chiamato “Il Richiedente”) per conprovare l’identita’ del Richiedente e i suoi particolari personali.

3. Sottoscrivere documenti da soli o assieme a altri testimoni.

4. Preparare certificati notarili di vario tipo, come i certificati di autenticita’ della firma sui documenti e i certificati della legge Australiana.

5. Porre la firmare su certificati e documenti e ponendovi anche il Sigillo notarile.

6. Legare e collazionare gruppi di documenti in forma permanente per evitare intromissione con la collazione o possibile falsificazione.

7. Fornire certificati notarili su questioni legali da produrre nelle corti, i Tribunali e governi esteri.

8. Visitare le persone alle quali sono state spiccate tratte e combiali estere, richiederne il pagamento e protestare tali tratte e combiali.

9. Presentarsi ai capitani o altri ufficiali di navi per notare la protesta di avaria causata da eventi accaduti durante il viaggio navale.

D6  Quanto si deve pagare per un servizio notarile?

R6. La Societa’ del Notariato del Victoria incorporata (Society of Notaries of Victoria Inc) ha pubblicato una tabella degli onorari consigliati. Questa tabella non e’ obligatoria ma gli onorari sono generalmente seguiti. Questa tabella e’ simile agli onorari applicati negli altri stati Australiani.

Una copia della tabella degli onorari suggeriti puo’ essere ottenuta su questo sito.

D7.  Ci sono documenti che non e’ necessario portare a un Notaio prima di spedirli all’estero?

R7. Si. Documenti ufficiali quali i certificati di nascita, di morte e di matrimonio possono essere autenticati direttamente dal Dipartimento degli Affari Esteri e Commercio e accettati in molti paesi, senza bisogno di un certificato notarile.

Per essere sicuri di cio’, e’ bene verificare prima cosa sia richiesto dai paesi di destinazione, in particolare se un paese non fa parte della Convenzione dell’Aia. In caso di dubbio, si deve contattare o il piu’ vicino Consolato o l’Ambasciata a Canberra di tal paese.

I notai spesso sono in grado di assistere con questo tipo di richieste.

D8. Qual è il ruolo del notaio?

R8. Il Notaio e un pubblico ufficiale (cosi’ e’ definito nella Convenzione dell’apostille dell’Aia) il cui intervento nei documenti o altre attivita’ viene richesto della legge del paese di destinazione.

Nella maggior parte dei paesi non viene praticata la Common Law. I principali paesi della Common Law sono L’Australia, il Regno Unito, La Nuova Zelanda, gli Stati Uniti d’America, parte del Canada’, l’India, il Sud Africa e alcune vecchie cologne di questi paesi come le Filippine.

Quasi tutto il rimanente del mondo ha o un sistema Comunista o post-Comunista o, molto piu’ importantemente, il sistema del diritto civile – nel sistema di diritto civile che esiste nella maggior parte d’Europa e in tutto il Sud America, l’intervento del Notaio e’ esenziale per molte trattazioni, compreso il catastamento dei terreni, costituzione di Societa’, l’amministrazione dei beni dei defunti e la stesura di certi tipi di testamenti. Per queste ragioni, documenti richiesti da questi paesi che fanno parte dell’area di comptenza notarile, deve necessariamente coinvolgere un notai in Australia.

D9.  Come si sceglie un Notaio?
R9. C’e’ un link nella pagina di questo sito con una lista dei Notai in esercizio. Sono inclusi per nome e indirizzo con descrizione della lingua e le leggi straniere che molti notai conoscono.
D10. Cosa si puo’ fare se non si e’ soddisfatti del servizio reso da un Notaio?
R10. Si deve riferirlo al Consiglio del Notariato del Victoria, incorporato, per una investigazione.
D11. Devo andare sempre dallo stesso Notaio ogni volta che servono servizi notarili?
R11. No, un qualsiasi notaio puo’ fare i servizi esenziali notarili. Comunque, solo quelli che dichiarano di parlare lingue straniere o conoscono le leggi straniere sono capaci di aiutare quando tali conoscenze sono necessarie.
D12. Si devono completare i documenti stranieri in lingua straniera?

R12. I certificati notarili in inglese sono sufficienti per la maggior parte dei paesi.

D13.  Puo’ un Notaio in Victoria semplicemente firmare o testimoniare un documento estero?
R13. Qualche volta i documenti sono gia’ pronti per essere completati. Tipicamente tali documenti vengono da paesi di lingua inglese o paesi del vecchio Commonwealth Brittanico. Questi includono la Nuova Zelanda, l’India, il Sud Africa, Singapore e Malesia. Comunque e’ comune per molti altri paesi inviare una bozza di documento che spesso richiede parecchi cambiamenti per essere completato in forma accettabile nel paese dove viene rispedito. Questo si applica soprattutto con i paesi di Diritto Civile che includono tutta l’Europa e il Sud America, parte del Canada’ e la Luisiana (USA). Spesso questi documenti sono chiamati “minute”.
D14. Sono i requisiti notarili gli stessi in tutti i paesi?

R14. No, i requisiti variano molto e cio’ puo’ comportare anche una variazione significante di costi da paese a paese.

D15. Che cosa e’ un timbro di autenticazione?

R15.Il Dipartimento degli Affari Esteri e Commercio ha fatto un timbro che si chiama timbro di autenticazione da usare per i paesi che non hanno aderito alla Convenzione dell’Apostille dell’Aia. E’ una certificazione di scarso uso, utilizzata in certi paesi che richiedono una conferma governativa con i quali l’Australia ha regolari affari, come la Cina, il Cile e gli Emirati Arabi. Al presente costa $20.

Il Timbro di autenticazione non ha fondazione legislativa, e non ha effetto Legale e non puo’ sostituire l’Apostille.

D16. Quando si devo sottoporre documenti a un Consolato di un paese per la legalizzazione?

R16.Non e’ mai necessario sottoporre documenti ad un paese che faccia parte alla Convenzione dell’apostille dell’Aia. Una volta che si sono completati i passi dichiarati nella precedente risposta 3, il documento e’ pronto per essere spedito nel paese di destinazione.

A volte e’ difficile perdere le vecchie abitudini, ad esempio, quando un paese aderisce alle Convenzione molti suoi cittadini non sono a conoscenza del cambiamento e continuano a cercare l’assistenza Consolare. Quando un paese accede alla Convenzione, i suoi Consolati non hanno piu’ l’autorita’di legalizzare documenti (o far pagare una tassa di legalizzazione).